Wimbledon: nessuna sorpresa, esordio ok per 5 azzurri Eliminati subito Vinci, Fabbiano, Checchinato. Nadal e Murray ok

03 luglio 2017   21:55

Posted by Domenico Salvatore

"Bolelli avanti, Fabbiamo eliminato - Simone Bolelli è il primo azzurro a qualificarsi per il secondo turno di Wimbledon. Il tennista bolognese ha battuto il cinese di Taipei Yen-Hsun Lu (numero 75 del ranking mondiale) in quattro set (6-3, 1-6, 6-3, 6-4) e due ore e 4' di gioco. Prossimo avversario di Bolelli è il francese Jo-Wilfried Tsonga, numero 10 del ranking mondiale, che all'esordio ha sconfitto in tre set (6-3, 6-2, 6-2) il britannico Cameron Norrie. Esce di scena, invece, Thomas Fabbiano, numero 91 della classifica Atp, alla prima presenza nel tabellone principale di Wimbledon. Fabbiano ha ceduto in tre set (7-6/5), 7-5, 6-2) e due ore ed 1' di partita, allo statunitense Sam Querrey, numero 28 del ranking e 24/a testa di serie a Londra.

 

Giorgi promossa, Cecchinato fuori con Nishikori  - Buona la prima per Camila Giorgi a Wimbledon. La 25enne marchigiana, numero 86 Wta, ha battuto in rimonta per 5-7, 6-4, 6-4 - dopo due ore e 28' di gioco - la francese Alize Cornet, numero 41 del ranking mondiale. Non è riuscito il miracolo a Marco Cecchinato. Il palermitano, numero 102 Atp, alla prima partecipazione al tabellone principale di un torneo del Grande Slam, affrontava il giapponese Kei Nishikori, numero 9 del mondo, che lo ha sconfitto 6-2, 6-2, 6-0 in un'ora ed 12 minuti.

Schiavone avanti facile, vince anche V.Williams - Francesca Schiavone avanti senza affanno al secondo turno di Wimbledon. Alla tennista milanese sono bastati 53 minuti per avere ragione (con un doppio 6-1) della lussemburghese Mandy Minella, numero 82 del ranking mondiale. Promossa anche Venus Williams, già vincitrice di cinque edizione sull'erba londinese, l'ultima nel 2008. La statunitense ha battuto la belga Elise Mertens in sue set: 7-6 (7), 6-4. La Williams giocava il primo incontro dopo l'incidente automobilistico del 9 giugno, in Florida. Nello scontro frontale tra il suo Suv ed un'altra vettura ha perso la vita un uomo di 78 anni.

Seppi e Fognini al secondo turno, facile Nadal - Andreas Seppi e Fabio Fognini hanno superato il primo turno al torneo di Wimbledon. Il 33enne altoatesino si è imposto per 6-2, 3-6, 6-2, 6-1 sul ceco Norbert Gombos, numero 93 del ranking mondiale, esordiente assoluto a livello Slam. Ora affronterà il sudafricano Kevin Anderson. Fognini, 28/a testa di serie, ha regolato per 6-1, 6-3, 6-3, in poco più di un'ora e mezza di partita, il russo Dmitry Tursonov, attualmente numero 715 Atp e in gara con il ranking protetto. Ha raggiunto il secondo turno anche uno dei favoriti del torneo, Rafa Nadal, che ha cominciato la sua avventura londinese lasciando appena sei giochi all'australiano John Millman, numero 137 Atp: 6-1 6-3 6-2 lo score in favore del mancino spagnolo, numero 2 della classifica mondiale ma quarta testa di serie, tornato dunque in modo convincente nel circuito dove mancava dallo storico decimo trionfo al Roland Garros. Per il maiorchino si tratta della vittoria numero 850 nel circuito, impresa riuscita solo a sei giocatori prima di lui: Roger Federer, Jimmy Connors, Ivan Lendl, Guillermo Vilas, John McEnroe e Andre Agassi.

Murray al secondo turno - Esordio facile a Wimbledon, nonostante il disturbo della pioggia, per Andy Murray. Lo scozzese campione uscente e n.1 al mondo ha piegato in tre set il ventenne russo Alexander Bublik, proveniente dalle qualificazioni, col punteggio di 6-1, 6-4, 6-2.

La prima 'vittima eccellente' dell'edizione 2017 di Wimbledon è Nick Kyrgios. L'australiano, n.20 della classifica mondiale e del seeding, presentatosi al prestigioso appuntamento londinese in non perfette condizioni (era stato costretto ad abbandonare all'esordio pure al Queen's), ha alzato bandiera bianca dopo due set per un problema all'anca sinistra: opposto al francese Pierre-Hugues Herbert, n.70 Atp e vincitore lo scorso anno del titolo in doppio in coppia con il connazionale Nicolas Mahut, il kid di Canberra si è ritirato dopo aver ceduto i primi due set 6-3 6-4. Tutto facile invece per Jo-Wilfried Tsonga, 12esima testa di serie, che si è sbarazzato 6-3 6-2 6-2 della wild card locale Cameron Norrie. Fonte Ansa