Roma, Monchi "Stop alle cessioni, Nainggolan resta". Il ds: 'Ora iniziamo a costruire. Battere la Juve? A fine anno a Circo Massimo'

09 luglio 2017   12:34

Posted by Domenico Salvatore

"Nainggolan resterà certamente. Ritengo che il tempo delle uscite dei calciatori importanti sia terminato. Ora è giunto il momento di costruire una squadra che andrà completata con le opzioni di mercato che avremo a nostra disposizione". Il ds della Roma, Monchi, dal ritiro di Pinzolo mette fine alle cessioni eccellenti in occasione della conferenza stampa di presentazione del francese Maxime Gonalons. Quanto agli arrivi, l'idea è prendere un centrale difensivo e rinforzi sulle corsie esterne, ma senza fretta, perchè il dirigente dichiara di preferire prendere "un po' più tardi il calciatore che davvero voglio, piuttosto che precipitare una decisione e fare le cose con fretta".

"Devo portare giocatori forti perché c'è da battere la Juventus? A fine anno ne parliamo, ci vediamo al Circo Massimo". Il nuovo ds della Roma lancia così la sfida scudetto alla Vecchia Signora. Dal ritiro di Pinzolo, dove la squadra giallorossa si sta allenando agli ordini di Di Francesco, il dirigente spagnolo rispondendo alle domande dei tifosi ha dato appuntamento per fine stagione nel luogo simbolo deputato alle celebrazioni delle vittorie giallorosse. Monchi ha rassicurato poi sulla permanenza in rosa di Manolas ("resta"), mentre in riferimento alla trattativa in corso per Defrel è stato chiaro: "E' ancora lunga, il Sassuolo chiede molti soldi".

"Francesco Totti si sta riposando e credo sia normale che in un momento cruciale della sua vita prenda tempo per pensare. Lo stiamo aspettando con le braccia aperte. Lui sarà sempre importante per la Roma". "È una decisione che spetta a lui e che prenderà al momento che riterrà più opportuno - sottolinea il dirigente giallorosso -. Questa è casa sua, non deve nemmeno bussare: ha già le chiavi. Non resta che aspettare ed evidentemente ci auguriamo che rientri". Fonte Ansa