Reggio Calabria parteciperà al censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Avviata selezione pubblica per la formazione di un Albo dei Rilevatori Statistici Comunali

20.06.2018  19:30- 

Elio Cotronei release -  

 

Dal prossimo mese di ottobre prenderà il via il Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni. Le nuove rilevazioni, in capo ai Comuni, avranno cadenza annuale e non più decennale, per come  previsto dalla  Legge 27 dicembre 2017, n. 205.

L'Amministrazione comunale ha pubblicato l'avviso per una selezione pubblica, per titolo, per la formazione di un Albo dei Rilevatori Statistici Comunali. La presentazione delle domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 12:00 del 30 giugno 2018. Maggiori dettagli sono presenti sul portale dell’Ente (http://www.reggiocal.it/on-line/Home/Notizie/articolo109945.html).

L’obiettivo primario del Censimento permanente è quello di mantenere l’elevato livello delle informazioni di natura demografica, sociale ed economica, garantito tradizionalmente dal Censimento decennale, aumentando la frequenza temporale della  rilevazione e  basandosi sull’integrazione di dati amministrativi e dati da indagini campionarie; tutto questo al fine di ottenere  le  informazioni annualmente e contenendo i costi e il disturbo statistico sulle famiglie.

Il Comune di Reggio Calabria partecipa alla rilevazione campionaria annuale che si suddivide in “Rilevazione areale” e “Rilevazione da lista” .

Nella Rilevazione areale (dal 01 ottobre al 23 novembre) verranno coinvolte circa 900 famiglie che saranno  intervistate da un rilevatore munito di dispositivo mobile.

Per la Rilevazione campionaria annuale “Rilevazione da lista” l’unità finale di campionamento è costituita dalle famiglie residenti, estratte in modo casuale dall’Istat, che per il Comune di Reggio Calabria sono circa 2400. 

Tale rilevazione si svolgerà in due fasi. Nella prima fase (dal 08 ottobre al 07 novembre) le famiglie potranno compilare il questionario on line utilizzando le credenziali di accesso riportate nella lettera informativa ricevuta, a firma del Presidente Istat; in alternativa possono recarsi presso il Centro Comunale di Rilevazione (CCR) che sarà attivato presso i locali del Servizio Statistica sito in via Torrione 2/n -Palazzo Servizi Demografici sia per la compilazione dei questionari che per ricevere chiarimenti e assistenza.

Nella seconda fase, a partire dall’8 novembre, le famiglie non rispondenti o parzialmente rispondenti potranno essere contattate telefonicamente dagli operatori comunali per effettuare l’intervista oppure presso il proprio domicilio da un rilevatore per procedere all’intervista faccia a faccia utilizzando il tablet ricevuto in dotazione dall’UCC.

Le unità di rilevazione, quindi le famiglie, sono tenute all'obbligo di risposta di cui all'art. 7 del D. Lgs. n. 322/89 e s.m.i. In caso di accertata violazione dell'obbligo di risposta la normativa prevede l'applicazione di una sanzione  amministrativa pecuniaria.  Le operazioni si concluderanno entro il 20 dicembre 2018.

«Il Comune di Reggio Calabria è pronto ad affrontare questa importante innovazione – ha dichiarato il vicesindaco con delega ai Servizi Demografici,  Armando Neri - abbiamo già provveduto a costituire all'interno del Servizio Statistica l'Ufficio Comunale di Censimento e nominare il suo Responsabile, la dott.ssa Caterina Caridi, componente tra l'altro del Comitato Consultivo Nazionale per i censimenti permanenti. E' stato anche pubblicato anche l'Avviso di selezione pubblica per titoli ai fini della costituzione dell'Albo comunale dei rilevatori a cui fare riferimento al momento dell'apertura delle operazioni sul campo».

«Il nostro Ente - ha spiegato ancora il Vicesindaco - vanta un'ottima struttura tecnica che già da mesi  è impegnata in  una complessa attività di programmazione e pianificazione del Censimento permanente, un progetto che  rappresenta non solo un’opportunità straordinaria per lo sviluppo della funzione statistica sul territorio, ma anche un elemento significativo per il processo d’innovazione della Pubblica amministrazione. Ringrazio pertanto gli uffici che si stanno adoperando in questa fase per predisporre tutto il necessario. Reggio risponderà presente alla chiamata dell'innovazione».