La figlia di Riina ai cronisti: 'Vi denuncio, ho figli minori' Maria Concetta all'istituto di Medicina legale di Parma con l'avvocato, per l'autopsia sul corpo del padre

18 novembre 2017     13:56

Posted by Domenico Salvatore

"Ho dei figli minori, non ho niente da dire. Vi denuncio". Maria Concetta Riina, la maggiore dei quattro figli di Totò Riina, lo ha detto ai giornalisti arrivando insieme all'avvocato Luca Cianferoni alla sezione di Medicina Legale dell'ospedale Parma, dove sarà fatta l'autopsia del padre, boss di Cosa Nostra.

"Non posso parlare, ho dei figli minori, tre bambini piccoli che vedono la foto della madre sui giornali. Forse voi non avete capito. Ho dei figli da tutelare, per cortesia smettetela" ha ripetuto, accerchiata da fotografi e cameramen, chiedendo "rispetto per il dolore di una famiglia" e non rispondendo alla richiesta di spiegare il messaggio postato ieri su Facebook, dove invitava al silenzio.

A quanto si apprende la figlia di Riina era stata poco prima in Procura a Parma, dove era stato conferito l'incarico per l'esame medico legale per cui la famiglia ha nominato un proprio consulente tecnico. Maria Concetta quindi è entrata nell'istituto, 'scortata' dal suo legale e accompagnata da personale delle forze dell'ordine.

OGGI L'AUTOPSIA SUL CORPO DI RIINA

Anche la vedova di Totò Riina, Ninetta Bagarella, e il figlio Salvo hanno raggiunto l'istituto di Medicina Legale di Parma. Sono arrivati a bordo di una Panda e Salvo ha aperto la portiera alla madre, prima di entrare da una porta sul retro. "Fatemi camminare, non vi voglio neanche vedere", ha detto Ninetta Bagarella ai cronisti". Fonte Ansa