D'Alema: 'Entro novembre nome e simbolo nuova forza di sinistra'. 'Non riunione tra segretari ma processo dal basso con delegati'. Pisapia: 'Se Pd vuol coalizione faccia primarie premier'

20 settembre 2017   21:58

Posted by Domenico Salvatore

REGGIO EMILIA - "Il tempo c'è, ci deve essere. Penso che entro novembre dobbiamo stabilire nome e simbolo della nuova forza di sinistra". Lo afferma l'ex premier Massimo D'Alema a margine della festa di Si, proponendo il timing di formazione del nuovo partito. "Perchè non sia un cartello elettorale, l'antidoto è la democrazia: non penso a una riunione di segretari ma a un processo dal basso - aggiunge - con delegati a un'assemblea costituente e programmatica".

"Penso che Pisapia abbia fatto una scelta molto chiara. Nessuno è in attesa di dichiarazioni, le ha già fatte. Adesso dobbiamo lavorare insieme per dare seguito a queste dichiarazioni". Lo ha detto Massimo D'Alema, a margine della festa Di SI. "Ha detto 'sto lavorando a una formazione politica alternativa al Pd' più chiaro di così, che doveva dire? Lo ha detto - ha concluso l'ex premier - giorni fa. E' una persona seria, ha fatto un discorso di una chiarezza assoluta"

"Un po' di responsabilità il Pd ce l'ha? Dobbiamo recuperare i milioni di voti persi dal Pd. L'unica svolta possibile è che il Pd guardi a sinistra e non a destra, dicendo apertamente che il Pd non è autosufficiente e che il candidato non sarà il segretario del Pd. Perché se si vuole una coalizione si fanno le primarie. Se si dice che il candidato premier è il segretario significa voler andare avanti da soli, noi vogliamo andare avanti insieme". Lo dice Giuliano Pisapia alla festa dell'Unità di Imola Fonte Ansa