Champions, Bayern Monaco-Real Madrid 1-2 Zidane ripete 1-2 dell'anno scorso. CR7 a secco,ci pensa Marcelo

26 marzo 2018     05:30

Posted by Domenico Salvatore-

Tra Bayern Monaco e Real Madrid è finita esattamente come l'anno scorso, 1-2 per gli ospiti e palla al centro, in attesa del ritorno di martedì 1 maggio  (la cronaca della partita). 

La semifinale di Champions ricalca il risultato del quarto di finale della scorsa stagione, con la differenza che Cristiano Ronaldo, allora autore di una doppietta, oggi è rimasto a secco. Ma la sua squadra ha ripetuto l'impresa e adesso ha un piede e mezzo nella finale di Kiev, dove troverà Liverpool o Roma. In Ucraina il Real tenterà di vincere la grande Coppa per il terzo anno consecutivo: l'ultimo a riuscirci fu proprio il Bayern, forse il migliore della storia con Beckenbauer, Gerd Muller e Maier, che conquistò l'Europa nel 1974, 1975 e 1976, ripetendo quanto fatto nel triennio precedente dall'Ajax inventore del calcio totale, trascinato dal grande Johan Cruijff.

Gli eroi di oggi, in attesa del ritorno del Bernabeu e poi di Kiev, si chiamano Marcelo e Asensio, autori delle reti con cui la formazione madrilena ha vinto in rimonta dopo la rete di Kimmich partito quasi dalla propria area e andato a battere un Navas non del tutto incolpevole, dopo un pregevole scambio con James Rodriguez. Fonte Ansa